It's not a fairy tale, it's real

Prenota Menu Info

109 anni con lo sguardo al futuro

Gstaad Palace,
storia di ospitalità e resilienza

L’hotel di oggi deve ringraziare due coraggiosi pionieri che ne hanno fatto la storia. Tutto ha inizio con la costruzione della linea ferroviaria tra Montreux e Zweisimmen, che include una considerevole deviazione per il villaggio rurale di Gstaad. Un insegnante locale può così trasformare in realtà l’ambizione di costruire il primo hotel di lusso di Gstaad, con l’aiuto di alcuni investitori di Losanna. Il nostro Gstaad Palace apre le sue porte nel 1913 e da allora resiste a ogni sorta di imprevisto. La storia di questa perla delle Alpi, di proprietà della famiglia Scherz dal 1947, assomiglia infatti a una corsa sulle montagne russe.

Copyright Gstaad Palace Andrea Scherz Exterior View 2 240Dpi
Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (146)

La storia dello Gstaad Palace è ricca di colpi di scena. Dopo l’apertura arrivano ospiti da ogni parte del mondo, ma la Prima Guerra Mondiale pone fine a tutti i sogni di gloria. Al termine della guerra seguono i dorati anni ‘20 e ‘30. Con nuovi campi da tennis, una piscina e una miriade di altri intrattenimenti, il nostro hotel è più popolare che mai, ma un’altra guerra si avvicina e il Palace deve nuovamente affrontare un’epoca difficile.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (127)

Nel 1938, la famiglia Scherz-Bezzola assume la gestione dell’hotel. Con gli anni ‘50 e ‘60 arriva una sfolgorante ripresa e figure di spicco della società prendono parte a eventi che fanno storia, fino alla crisi petrolifera del 1973. Dopo un rallentamento delle attività, il Palace ritrova lo slancio e una stabile ripresa, anche grazie alla guida esperta di Ernst Andrea Scherz per 33 anni. Andrea Scherz, che rappresenta la terza generazione della famiglia proprietaria, è a capo dell’hotel dal 2001.

Scoprite le storie

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Detail Copyright Gstaad Palace Details&Mood (32)

Ecco alcune tappe salienti della storia ultracentenaria dello Gstaad Palace:

seguiteci in questo viaggio nel tempo, che contempla alcune battute d’arresto ma anche tanti successi.

1904

Arriva la ferrovia

Il 20 dicembre arriva a Gstaad il primo treno passeggeri, proveniente da Montreux. Sei mesi dopo, la linea arriva fino a Zweisimmen, dando così grande slancio al turismo di Gstaad.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (40)

1905

Un insegnante con una visione

L’insegnante locale di scuola secondaria Robert Steffen (1878 - 1923) comprende il potenziale di un hotel nella zona di Oberbort e acquista i primi lotti di terreno, anche grazie a un importante finanziamento del futuro suocero.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (46)

1911

Gli investitori di Losanna

Steffen visita la Svizzera francese in cerca di investitori. I suoi viaggi gli fruttano nuovi contatti, che il 15 dicembre 1911 portano alla nascita della società per azioni Royal-Hôtel & Winter Palace Gstaad, a Losanna. Steffen conferisce i terreni acquistati alla società in cambio del 18% di azioni.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (29) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (55)

1912

Un fondo di 2,5 milioni per l’hotel

Ad aprile inizia la costruzione del Palace Hotel. Il progetto, a firma degli architetti Adrien van Dorsser (1866–1957) e Charles-François Bonjour (1870–1961), può contare su un budget di 2,5 milioni di franchi svizzeri, un investimento decisamente elevato per l’epoca.

History Palace (16) Copy

1913

In inverno, l’inaugurazione

L’8 dicembre 1913 apre le sue porte il Palace Hotel, sotto la direzione di Albert Steudler e Hans Pünter. L’hotel dispone di 250 posti letto suddivisi tra 165 camere, di cui 70 dotate di bagno privato. Con altri 20 bagni in comune, riscaldamento centralizzato e telegrafo interno, il Palace è all’avanguardia nei servizi offerti agli ospiti.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (17) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (134)

1914

La prima espansione

La prima stagione invernale è un tale successo che nella primavera del 1914 si decide di ampliare l’edificio. Viene aggiunto un salone, oggi la Sala Baccarat, al pianterreno, inaugurato nell’autunno 1916.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (20)

1915

Manca il carbone

Durante la Prima Guerra Mondiale il numero dei visitatori cala vistosamente. E il costo del carbone raggiunge vette tali che i conti dell’hotel rimangono in rosso per tutto il periodo bellico. Per attrarre più visitatori, nell’estate del 1915 si organizza un torneo di tennis, che poi diventerà quello che oggi conosciamo come Swiss Open Gstaad.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (25) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (78)

1918

Un nuovo direttore

Il consiglio di amministrazione congeda i direttori Steudler e Pünter. Wilhelm Michel (1867–1945), che lavorava all’Hotel des Bergues di Ginevra, assume la direzione dell’hotel all’inizio della stagione invernale 1918/19.

Img05295 Copy Wilhelm Michel (1867 1945), Hoteldirektor Von 1918 Bis 1939

1923

I conti tornano in attivo

L’aumento di capitale del 1921 pareggia i conti del Palace-AG e nel 1923 il bilancio mostra nuovamente un profitto.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (81) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (75)

1927

I dorati anni ‘20

La seconda metà degli anni ‘20 è una vera età dell’oro per il Palace e per il turismo svizzero in generale. L’hotel è spesso al completo per Natale e Capodanno e si programmano nuove attività estive per meglio utilizzare le capacità dell’hotel durante tutto l’anno.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (22)

1928

Nasce la Piscine

Da una collaborazione tra gli albergatori di Gstaad e l’ente del turismo locale nascono una piscina all’aperto, che oggi conosciamo come la PISCINE, e il primo campo da golf di Gstaad, entrambi aperti al pubblico nel 1928. Il promotore di questi progetti è Wilhelm Michel, che tra il 1925 e il 1931 è anche presidente dell’ente del turismo.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (73) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (2) Bearbeitet

1931/32

Una crisi globale

La Grande depressione si fa sentire. I pernottamenti allo Gstaad Palace diminuiscono repentinamente, mentre il franco svizzero registra un’impennata rispetto alle valute estere. L’hotel aggiunge nuove strutture per attrarre gli ospiti. Nella stagione invernale 1934/35 viene inaugurata una funicolare per gli appassionati di slittino, ribattezzata Funi, sulla montagna Wispile.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (19) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (100)

1936

Perdite nonostante gli ospiti in aumento

Per coprire le perdite, nel 1936 si riduce il capitale sociale del Palace-AG, ma la situazione migliora solo dopo la svalutazione del franco svizzero, nel settembre dello stesso anno. L’effetto è immediato: gli ospiti tornano numerosi.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (23)

1938/39

Arriva la famiglia Scherz-Bezzola

Il direttore Wilhelm Michel va in pensione nella primavera del 1939. Ernst e Silvia Scherz-Bezzola assumono i loro ruoli già nell’autunno 1938, per ottimizzare il passaggio di consegne.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (146)

1939/40

La Seconda Guerra Mondiale e il bunker dell’oro

Durante la Seconda Guerra Mondiale, il numero dei pernottamenti si dimezza. Nel 1939/40, a seguito delle minacce di invasione, la Union Bank of Switzerland fa costruire una camera blindata sotto la terrazza del Palace. Se le filiali vicine al confine avessero dovuto arrendersi, la direzione della banca si sarebbe trasferita presso il Palace. Per questo, nel bunker vengono conservati oro e documenti importanti. Oggi la struttura ospita La Fromagerie.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (144)

1946

La rinascita

Dopo la guerra, il numero dei visitatori risale rapidamente, raggiungendo i livelli anteguerra già nel 1947. Il sistema di riscaldamento centralizzato viene completamente revisionato, passando dal carbone al gasolio, una mossa che consente di dimezzare i costi del riscaldamento.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (67)

1947

La famiglia Scherz acquista il Palace

Per motivi d'età, Joseph Diémand, presidente del consiglio di amministrazione, vende il suo 45% di azioni del Palace-AG al famigerato speculatore Kurt von Jahn, ex proprietario del Schlosshotel Hertenstein di Weggis. E Gstaad teme che il suo hotel di punta possa chiudere. Il dottore locale Fritz Kaufmann sostiene Ernst Scherz nella raccolta del capitale necessario a riacquistare le azioni. Negli anni seguenti, Scherz liquida tutti gli investitori per acquistare il 100% del capitale sociale.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (90) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (91)

1954

Grandi investimenti nell’hotel

Il salone, i cui interni sono completamente ridisegnati, viene ribattezzato Chez Maxim’s. E durante la prima metà degli anni ‘50 arrivano nuovi investimenti, che consentono di rinnovare l’entrata e la hall dell’hotel, il bar e il ristorante Le Grill.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (114) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (113)

1957

La première del Festival Menuhin

Il 4 agosto 1957, la chiesa di San Maurizio di Saanen ospita l’evento di inaugurazione del Festival Menuhin. Il festival riprende la tradizione dei concerti estivi che si erano tenuti al Palace dal 1942 al 1947, interrotti a causa di problemi economici.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Summer Saanen Village 2 72Dpi

1964

Grandi nomi

Le cene di gala con star internazionali caratterizzano le stagioni invernali degli anni ‘60. Il 15 febbraio 1964, sul palcoscenico sale addirittura Marlene Dietrich. Ma l’elenco di artisti famosi è lungo: da Louis Armstrong, Benny Goodman ed Ella Fitzgerald a Maurice Chevalier, Gilbert Bécaud, Dionne Warwick e Petula Clark.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (110)

1968

La seconda generazione assume la direzione

Ernst Andrea Scherz inizia a lavorare al Palace nel 1968, sostituendo il padre come direttore nel 1969, insieme alla prima moglie Shiwa.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (146) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (129)

1969/70

Una piscina coperta di livello mondiale

In questi anni vengono realizzati la piscina coperta con strutture all’aperto, la sauna e un centro benessere. E nella stessa ala dell’edificio viene pianificato anche un night club, che nelle intenzioni dovrà confermare il ruolo del Palace quale polo della vita notturna di Gstaad.

ARCHIVES PALACE 2 ARCHIVES PALACE 3 Projo

1971

Il GreenGo è subito un successo

Il night club GreenGo apre il 22 gennaio 1971. A parte alcune lievi modifiche, il design degli interni a firma di Teo Jakob è rimasto uguale fino a oggi.

Repro 152 Cmyk Copy Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Restaurants Copyright Gstaad Palace Greengo (27) 300Dpi

1974

Nasce una nuova azienda di famiglia

Il 21 gennaio 1974, con un’assemblea straordinaria del consiglio di amministrazione si procede alla ristrutturazione del capitale sociale del Palace-AG. Pensando al piano di successione di Ernst Scherz, vengono introdotte azioni con diritto di voto per rafforzare la struttura dell’hotel in quanto azienda a proprietà famigliare. Ernst Andrea Scherz diventa presidente dell’alleanza The Leading Hotels of the World.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (145) Copy

1975

Apre La Fromagerie

L’ex bunker della Seconda Guerra Mondiale viene convertito. La leggendaria pista da bowling è smantellata per fare posto a La Fromagerie, che viene aperta al pubblico nella stagione invernale 1975/76. Il 12 settembre 1975, Gstaad ospita la première de La Pantera Rosa colpisce ancora. Con Peter Sellers come protagonista, la pellicola è stata in parte girata al Palace.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Winter Restaurants La Fromagerie 39 300Dpi Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Restaurants La Fromagerie

1977

Una nuova coppia di chef

Henri Jolidon e Otto Schlegel, da tempo primi chef dell’hotel, si ritirano nel 1977. E una nuova coppia formata da Peter Wyss e Hugo Weibel assume la direzione delle cucine.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (140)

1979/80

La Résidence è completata

I 21 appartamenti della Résidence sono pronti per l’inaugurazione della stagione invernale 1979/80, portando a termine una fase di pianificazione durata dieci anni. Il primo progetto, lanciato nel 1969, dovette essere messo da parte nel 1972 a causa di risoluzioni urgenti del governo federale riguardanti la crisi finanziaria.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (141)

1986

Ampliamento della Grande Terrasse

Nella seconda metà degli anni ‘80 si eseguono molti lavori di rinnovamento, a cominciare dall’ampliamento della Grande Terrasse e la creazione della nuova sala conferenze Piero nel 1986.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Summer 541553 Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Restaurants 542276

1990/91

Dal Chez Maxim’s alla sala Baccarat

Gli interventi di miglioramento si concludono nel 1990 con un vialetto di accesso ridisegnato e l’ampliamento del parcheggio sotterraneo. Il salone Chez Maxim’s viene rinnovato e ribattezzato Sala Baccarat. Con grandi lampadari di cristalli, la sala è pronta per la stagione invernale 1991/92.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Banquet Room Salle Baccarat (55)

1996

Ritorno al Palace

Andrea Scherz prende servizio al Palace nell’estate del 1996, inizialmente come capo ricevimento, inaugurando l’impegno in azienda della terza generazione. Nello stesso anno, sono completati Les Chalets du Palace.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (122) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (127)

2001

Andrea Scherz assume la direzione

Andrea Scherz diventa direttore generale, mentre il direttore Hansruedi Schaerer si ritira dopo 43 anni di servizio. Nel dicembre del 2000 prende forma la spettacolare Penthouse Suite, seguita un anno più tardi dalle Tower Suite. Thierry Scherz è cofondatore dell’evento annuale Sommets Musicaux de Gstaad, che da allora allieta la stagione invernale.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (124) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Penthouse Three Bedroom Suite Foyer 300Dpi RGB

2007

Nuova spa e nuovo GreenGo

La spa viene ridisegnata e fortemente ampliata con un’area benessere di 1800 metri quadri. Anche il GreenGo Club è rinnovato, soprattutto nella pista da ballo, che ora si estende fino alla piscina coperta.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Greengo (93) 240Dpi RGB Copyright Gstaad Palace Spa Lounge & Relaxation Room (16)

2008

Rete di teleriscaldamento

Lo Gstaad Palace viene connesso alla rete di teleriscaldamento del distretto Saanen-Gstaad. In quanto maggiore consumatore, siamo tra i clienti principali del progetto. Da allora, l’hotel e quattro edifici adiacenti sono riscaldati con energia rinnovabile proveniente da legno locale. Inoltre, l’intero edificio è illuminato con luci a LED.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Summer Saanen Village 2 72Dpi

2009

Il rifugio Walig entra in famiglia

Lo Gstaad Palace acquisisce una baita sull’Alpe Walig. Costruito nel 1783 a 1700 metri di quota, inizialmente fungeva da alloggio per i pastori in estate e da caseificio. Dopo un rinnovamento non invasivo, il rifugio offre ora esperienze autentiche ai nostri ospiti, rese ancora più speciali da splendide notti stellate.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Walig Hut (28) Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Walig Hut (4)

2013

Il centenario

Grazie a un progetto promosso da Andrea Scherz, gli alunni di Gstaad piantano nuovi alberi in un bosco dell’Oberbort che era stato distrutto dalla tempesta Lothar nel 1999. La riforestazione è finanziata dallo Gstaad Palace nell’ambito delle celebrazioni del suo centenario. Per festeggiare questo compleanno speciale, il Palace pubblica anche il libro “I 100 anni dello Gstaad Palace”.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Detail 540248

2014

L’addio a Thierry Scherz

Il 1° luglio, Thierry Scherz si spegne improvvisamente a Vienna, lasciando la moglie Martina e le loro gemelle.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland History (12)

2016

Un nuovo direttore della ristorazione

Il 1° ottobre, Franz W. Faeh assume la direzione della cucina, segnando l’inizio di un nuovo capitolo nella storia culinaria dell’hotel.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Staff Kitchen Div 3 300Dpi RGB 01

2017

Peter Wyss e Hugo Weibel si ritirano

Finisce un’epoca: dopo oltre 40 anni allo Gstaad Palace, l’Executive Chef Peter Wyss e lo Chef de Cuisine Hugo Weibel vanno in pensione nel febbraio 2017. Romuald Bour, per lungo tempo vicedirettore e poi direttore per due anni e mezzo, e Gildo Bocchini, che lavorava qui da 49 anni ed è stato il primo Maître D’ del nostro hotel, decidono anch’essi di passare il testimone. Vittorio Di Carlo e Andrea Buschini lo raccolgono, assumendo il ruolo di vicedirettore e nuovo Maître D’, rispettivamente.

PALACE PORTRAITS M.UHKOETTER 63 PALACE PORTRAITS M.UHKOETTER 16

2018

90 camere e suite

Lo Gstaad Palace rinnova le sue camere in media ogni 10 o 12 anni. E di recente abbiamo unito un numero crescente di camere. Ora possiamo offrire 90 camere e suite che offrono un mix magistrale di glamour contemporaneo e charme alpino

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Deluxe Suite N°516 540762 Favourite 300Dpi RGB Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Deluxe Suite N°516 540742 Favourite 300Dpi RGB

2021

Ernst Andrea Scherz ci lascia

Dopo una lunga malattia, il direttore senior Ernst Andrea Scherz si spegne all’età di 81 anni. Sotto la sua guida esperta, il Palace ha saputo ritagliarsi un posto d’onore tra i migliori hotel al mondo.

Bild 2

2021

La PISCINE ritrova tutto il suo splendore

La nostra piscina esterna è il cuore del Palace nella stagione estiva. Ospiti e abitanti del posto vi si incontrano fin dal 1928. Arriva dunque il momento di dare una rinfrescata alla PISCINE, con un tocco di Costa Azzurra unito a un concetto di ristorazione informale.

Copyright Gstaad Palace «PISCINE» 36 72 Dpi Copyright Gstaad Palace «PISCINE» 6 72 Dpi

2022

Il nuovo presidente di Leading Hotels

Andrea Scherz viene eletto presidente dei Leading Hotels of the World (LHW), seguendo le orme del padre, presidente dal 1974 al 1989. Durante quel periodo, l’alleanza di hotel di lusso si ampliò da 90 a oltre 220 soci nel mondo. Oggi il numero è arrivato a quota 400 e lo Gstaad Palace ne fa parte da oltre 60 anni.

Copyright Gstaad Palace Owner And General Manager Andrea Scherz 72Dpi Press Photo 3

2022

Rinnovamento della piscina coperta

La nostra piscina coperta viene nuovamente rinnovata. Materiali pregiati le regalano un look elegante e senza tempo, mentre l’aggiunta del bar crea un ponte tra l’iconico GreenGo Club e l’area benessere.

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Spa 548484 Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Spa 548643

The Leading Hotels of the World

The Leading Hotels of the World è la più grande collezione di hotel indipendenti di lusso, con oltre 400 alberghi dalle Alpi innevate in Europa al veld africano. Leading Hotels seleziona attentamente hotel, resort, locande, chalet e ville unici ed esperienze safari per spiriti avventurosi.

Come lo Gstaad Palace, hotel di proprietà famigliare da più di tre generazione, oltre l’80% degli affiliati Leading Hotels è di proprietà famigliare, il 90% è indipendente e tutti sono alberghi di lusso.

Iniziate il vostro viaggio con Leaders Club

LHW Beige Only Larger

Capitolo seguente

Camere e suite

Camere degne di re e regine

Gstaad Palace Luxury Hotel Switzerland Deluxe Suite N°516 540733 Favourite 300Dpi RGB
Info Prenota

Prenota online

Stagione invernale dal 20 dicembre 2022 al 12 marzo 2023

Guests 0 Adults, 0 Children
Add room
23 Gift Surprise

Buono regalo

7 Formal Dining

Prenota un tavolo

11 Massage

Prenotare un trattamento Spa

E-mail [email protected] - Telefono +41 33 748 50 00